Charlie Hebdo. E' l'informazione a renderci liberi

Charlie Hebdo. E' l'informazione a renderci liberi

World >> Attualità

Un commento sull'attentato di Parigi

More...
Energia – Puglia, il gasdotto che divide

Energia – Puglia, il gasdotto che divide

Local >> Attualità

La questione TAP, tra i tanti dubbi e i presunti benefici.

More...
Difret, il coraggio di cambiare

Difret, il coraggio di cambiare

Performances >> Cinema

Il film co-prodotto da Angelina Jolie sul grande schermo dal 22 gennaio

More...
I diritti in valigia, al via la campagna di Adiconsum Verona a tutela del viaggiatore

I diritti in valigia, al via la campagna di Adiconsum Verona a tutela del viaggiatore

Local >> Attualità

Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum Verona, ci spiega i diritti di chi acquista pacchetti turistici e voli aerei

More...
Sguardo a Oriente - Intervista a Filippo Garini

Sguardo a Oriente - Intervista a Filippo Garini

Interviews >> Interviste

Un professore universitario specializzato in Green Economy ci racconta la sua passione per le arti marziali e la medicina cinese

More...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2010 JoomlaWorks, a business unit of Nuevvo Webware Ltd.

Sicilia tagliata in due, crolla un viadotto

Giovedì 16 Aprile 2015 15:36 Nicole Di Ilio Local - Attualità

La Sicilia, da venerdì sera, è tagliata in due. Il tratto di autostrada che collega Palermo a Catania è chiuso. Un pilone ha ceduto a causa di una frana. In auto per spostasi tra le province ci vogliono tre ore al posto di due. E ora Anas dovrà rimuovere la struttura in cemento. I lavori potrebbero durare anni. Per il ripristino della viabilità occorreranno circa 30 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 16 Aprile 2015 20:58 )
 

Omicidio Meredith, Amanda Knox e Raffaele Sollecito assolti

Martedì 31 Marzo 2015 19:07 Nicole Di Ilio Local - Attualità

Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono innocenti. Così si è pronunciata la Corte di Cassazione. Non hanno ucciso loro, otto anni fa a Perugia, la studentessa inglese Meredith Kercher. Dieci ore di Camera di Consiglio e i giudici hanno deciso per l'assoluzione degli imputati, tecnicamente per non aver commesso il fatto, in sostanza per insufficienza di prova. Resta una sola condanna definitiva per Amanda: tre anni per aver calunniato Patrick Lumumba accusandolo dell'omicidio nella prima fase delle indagini.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 11 Aprile 2015 18:37 )
 

Vivian Maier, la fotografa sconosciuta

Martedì 24 Marzo 2015 22:28 Martina Serena Franchetti Arts & Publishing - Arte

“Finding Vivian Maier”, forse un titolo più appropriato per un documentario su una donna invisibile sarebbe stato difficile sceglierlo. Trovando Vivian Maier nella sua traduzione letterale è arrivato in Italia come “Alla ricerca di Vivian Maier”. Un viaggio diviso tra Europa e Stati Uniti attraverso rullini e pellicole mai sviluppate della fotografa bambinaia di origini francesi nata a New York.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 13 Aprile 2015 18:45 )
 

Regala panino a invalido, commerciante multato

Martedì 10 Marzo 2015 00:00 Nicole Di Ilio Local - Attualità

Multato dalla guardia di Finanza perché non ha emesso lo scontrino fiscale dopo avere regalato un panino a un disabile: è accaduto a un commerciante di Marigliano, in provincia di Napoli. Anche il disabile ha cercato di spiegare alle forze dell’ordine che era «solo un regalo», ma i tre agenti hanno applicano la legge in maniera inflessibile: per il salumiere una sanzione che può andare da 150 a 2.500 euro.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 11 Aprile 2015 18:32 )
 

Tribunale di Milano, dal giorno dopo siamo al sicuro

Domenica 12 Aprile 2015 19:24 Nicole Di Ilio Local - Attualità

Un delirio paranoide. Si era convinto di essere vittima di un complotto. Claudio Giardiello pensava che tutti fossero contro di lui, compresi i suoi avvocati. E quando si è in preda a un delirio, la realtà, quella vera, non conta più. La realtà diventa quella suggerita dalla propria falsa convinzione. Ma questo non significa affatto che lui non sapesse quel che stava facendo. Giovedì mattina ha “lucidamente” freddato, con la sua Beretta 98, tre persone nel Tribunale di Milano. Sciacquatevi la bocca prima di osannarlo ad eroe perché il “poveretto vittima della crisi e delle istituzioni”, dalla forte personalità maniacale, era imputato per bancarotta fraudolenta. Ed è un assassino. Accusato di omicidio plurimo aggravato dalla premeditazione, tentato omicidio e porto abusivo d'arma, Giardiello sarà interrogato domani nel carcere di Monza. Un interrogatorio rinviato ben due volte nel giro di quarantotto ore, per malori improvvisi del killer.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 12 Aprile 2015 19:45 )
 

Mercato unico digitale, ecco il piano d’azione europeo

Lunedì 30 Marzo 2015 00:16 Demetrio Zavettieri World - Economia

Così come il “mercato comune” si propone di eliminare le barriere commerciali tra gli Stati membri con l'obiettivo di aumentare la prosperità economica, allo stesso modo il mercato unico digitale vuole eliminare le barriere nazionali alle transazioni online. Proprio in questi giorni, il collegio dei commissari Ue ha avuto una prima discussione sulla strategia da adottare e definito gli ambiti d’azione per il mercato unico digitale, la cui presentazione è prevista per maggio.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 15 Aprile 2015 12:49 )
 

Poletti, tempus fugit

Martedì 24 Marzo 2015 17:32 Nicole Di Ilio Local - Politica

Non parliamo di tempo improduttivo solo perché gli studenti non sono chiusi in un’aula scolastica. Perché si impara anche stando al mondo. Ma, forse, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti l'ha dimenticato: «Tre mesi di vacanza sono troppi», ha detto a Firenze intervenendo al convegno sui fondi europei e il futuro dei giovani promosso dalla regione Toscana. «Magari un mese potrebbe essere passato a fare formazione. Non troverei niente di strano se un ragazzo lavorasse durante l'estate, anziché stare solo in giro per le strade», ci tiene a puntualizzare il ministro.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 11 Aprile 2015 19:00 )
 

Essere donna è più difficile per gli uomini

Lunedì 09 Marzo 2015 11:59 Martina Serena Franchetti World - Attualità

Le donne, il progresso, la parità di sessi, il femminismo, in Italia abbiamo confezioni regalo, pacchetti con tanto di carta colorata e nastrini, magari persino con un bel biglietto accanto, ma non sono altro che scatoloni, scatoloni vuoti. In Italia non ci crediamo. Ideali che assomigliano più a belle parole con cui riempire gli spazi vuoti, quel genere di vocaboli 'politically correct' che stanno bene ovunque li metti, come il tubino nero che dovrebbe essere nell'armadio di ogni donna, dato che già siamo in tema.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 12 Marzo 2015 18:59 )
 
Senza fine. Non è Gino Paoli. E' il Drago di Arcore

FusiOrari TV

Il Sondaggio

Quale, tra questi, è il film più bello di Stanley Kubrick?







La Vignetta

Login



PhotoGallery

  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria
  • Galleria

Editoriali

L'Italia al palo Crisi tra ripresa invisibile e false promesse
Martedì 19 Novembre 2013
Immagine
La ripresa annunciata dal ministro del Tesoro, Fabrizio Saccomanni, non l’abbiamo vista. I problemi sono ancora tutti lì, fermi e presenti. Gli acquisti non ripartono, gli investimenti sono al palo. La crisi c’è.  E, soprattutto, pesa. Dal 2008 oltre 11 mila aziende sono fallite e gli investimenti sono diminuiti del 26,2%. I prestiti alle imprese sono calati di 100 miliardi e il costo del denaro è sempre più alto. Leggi tutto...
In risposta ai McLavori, una resistenza gentile
Sabato 28 Settembre 2013
Immagine
Li chiamano McJob, sono i lavori “poco prestigiosi e con poche possibilità di carriera”, spesso senza stimoli, quasi sempre sottopagati, che richiedono scarse competenze e non presuppongono un impegno duraturo. Il termine, che prende il suffisso dalla famosa catena di fast food McDonald's, è una delle famose “McWords”, una serie di neologismi che utilizza, appunto, il prefisso Mc per sminuire, o comunque rivedere al ribasso, le qualità di un prodotto o di una persona. Leggi tutto...
Fame Zero, esiste un modo per salvare il mondo
Domenica 21 Luglio 2013 Martina Serena Franchetti
Immagine
Nei giorni scorsi il Brasile è stato scosso da un’ondata oceanica di proteste, le più partecipate degli ultimi vent’anni. Centinaia di migliaia di brasiliani sono scesi in piazza per manifestare contro il rincaro dei prezzi, le acute disuguaglianze tra ricchi e poveri e tutte le piaghe che continuano ad affliggere quella che si sta attestando come una delle maggiori economie emergenti. Rio de Janeiro è stata teatro dell'ennesima dimostrazione di insoddisfazione e disagio del popolo dai tanti colori. Eppure il governo brasiliano qualcosa ha fatto e continua a fare per porvi rimedio. Era l'ormai lontano 2003 quando l'allora presidente del Brasile Luiz Inácio Lula de Silva lanció il programma Fame Zero: un progetto concreto, attuato con l'obiettivo di sradicare la fame e la povertà in Brasile. Leggi tutto...

Il Meteo